Manlio Garibaldi (c.1873 - c.1900)

‹ Back to Garibaldi surname

4

Matches

0 2 2
Adds more complete birth date, more complete death date, burial place, story, middle name and sibling(s).

View Manlio Garibaldi's complete profile:

  • See if you are related to Manlio Garibaldi
  • Request to view Manlio Garibaldi's family tree

Share

Birthdate:
Birthplace: Arcipelago di La Maddalena National Park, La Maddalena, Olbia-Tempio, Sardegna, Italy
Death: Died in Bordighera, Imperia, Liguria, Italy
Cause of death: Tuberculosi
Managed by: Yigal Burstein / יגאל בורשטיין
Last Updated:
view all 13

Immediate Family

About Manlio Garibaldi

Ultimogenito di Giuseppe Garibaldi e Francesca Armosino, Manlio Garibaldi nacque a Caprera il 23 aprile 1873. Solo nel 1880 suo padre riesce ad ottenere l'annullamento del matrimonio con la marchesina Giuseppina Raimondi, riuscendo così a regolarizzare la sua posizione matrimoniale, sposando la piemontese Francesca Armosino, discendente di nobile famiglia armena riparata in Italia per sfuggire alle persecuzioni turche, sua compagna da 14 anni e dalla quale aveva avuto già una figlia. La sua passione per il mare lo portò presto ad entrare nell'Accademia Navale di Livorno (difatti fu uno dei primi cadetti della neonata Accademia) e per questo motivo, nel 1888, l'ultima moglie di Garibaldi e sua figlia Clelia presero casa all'Ardenza (Villa Donokoe) come il Generale stesso aveva raccomandato loro.


Garibaldi scrisse un romanzo “Manlio” dove scrive le gesta che sarebbero dovute essere del suo ultimo figlio. Nel romanzo si racconta il sogno di un Dittatore, il "più onesto degli italiani", che non assorda di "ciarle il popolo", ma mette ordine "nell'italico pandemonio" dei burocrati, cacciando preti e sbirri, abolendo pensioni e legioni d'onore.


Alla morte del padre, Manlio e la sorella Clelia ereditarono la casa e il terreno di Caprera situato a nord del "muro di Clara Emma Collins", l'altra proprietaria di una parte dell'isola. Da queste disposizioni testamentarie derivarono tutta una serie di lunghe noie legali, note anche come "beghe di Caprera", che si risolsero con una sentenza del 25 gennaio 1909, che dava ragione a Francesca Armosino ed a sua figlia Clelia, condannando Ricciotti Garibaldi, alle spese legali, per aver utilizzato cose di cui non era proprietario.


Manlio era già morto il 13 gennaio 1900, a Bordighera a causa di una tubercolosi ed a soli 27 anni d'età, e come testimonia lo scrittore Edmondo de Amicis, fu stimato dalla cittadinanza durante il suo breve soggiorno. La vita di Manlio possiede molti punti comuni con Napoleone II di Francia, entrambi figli di generali valenti ed uomini illustri, entrambi morti in giovane età di tubercolosi, entrambi eredi di idee, principi morali e politici assai pesanti da sopportare.

Fonte: (http://it.wikipedia.org/wiki/Manlio_Garibaldi)

view all

Manlio Garibaldi's Timeline

1873
April 23, 1873
La Maddalena, Olbia-Tempio, Sardegna, Italy
1900
January 13, 1900
Age 26
Bordighera, Imperia, Liguria, Italy