Teresa di Garibaldi (1845 - 1903)

public profile

8

Matches

0 1 7
Adds more complete birth place, burial place, additional photo(s) and middle name.

View Teresa di Garibaldi's complete profile:

  • See if you are related to Teresa di Garibaldi
  • Request to view Teresa di Garibaldi's family tree

Share

Nicknames: "Teresita"
Birthdate:
Birthplace: Uruguay
Death: Died in Italy
Managed by: Yigal Burstein / יגאל בורשטיין
Last Updated:

About Teresa di Garibaldi

Teresa assume probabilmente il nome di una sorella di Garibaldi, morta incidentalmente in giovanissima età.

Teresa è anche il nome della sua madrina di battesimo. Il battesimo avvenne due anni dopo la nascita, assieme al fratello Ricciottti, nato nel 1847.

Teresa è la terza dei figli di Giuseppe Garibaldi e Ana Maria Ribeiro. E' nata a Montevideo il 22 marzo 1845. Prima di lei Menotti, del 1840 e Rosa, che morì il 21 dicembre dello stesso 1845.

I primi anni di vita si svolgono a Calle del Porton, Compie il viaggio verso l'Europa con la madre, i fratelli Menotti e Ricciotti, nato nel 1847. A Nizza, vive i mesi tragici della Repubblica Romana, sa della morte della madre, seguita dalla separazione dal padre. Si affeziona alla nonna, Rosa, la madre di Garibaldi, che muore nel 1852. Trova poi maggiore serenità, perché già a prendersi cura di lei sono i coniugi Deidery, ai quali, assieme al cugino di Garibaldi, l'Avvocato Augusto Garibaldi, il Generale ha affidato la cura dei figli. Teresa cresce in un ambiente sereno, sicuro, agiato, dove il ricordo di Garibaldi è custodito con rispetto: Joseph Deidery è capitano della Guardia nazionale. Menotti e Ricciotti sono invece affidati stabilmente all'avvocato Augusto Garibaldi. Che li accoglie nei giorni di uscita dai rispettivi collegi. Di Teresa si dice che somiglia molto alla madre. E' di carattere vivace, piuttosto scontroso. Dodicenne al ritorno del padre, con lui va subito a Caprera, sempre accompagnata dalla Signora Deidery. I coniugi Deidery compiranno poi lunghi soggiorni nell'isola, legandosi di profonda amicizia con Giuseppe Garibaldi ed aiutandolo in tutti i modi possibili nella sua vita di famiglia. A Caprera, Teresa è oggetto di tutte le attenzioni del padre, gode per se della più bella stanza, riceve frequenti doni da amici ed estimatori, ma la sua adolescenza rimane soffocata dalla vita austera dell'isola. Quando si annuncia il fidanzamento con Stefano Canzio, il Re manda una collana ornata di preziose pietre. Il matrimonio è precoce: Teresa ha appena 16 anni. Il padre non può non essersi accorto che la vita a Caprera, nonostante i frequenti ritorni a Nizza, è austera per la giovane, l'ambiente è quasi esclusivamente maschile. Il Generale, d'altra parte, che ha intrecciato nel tempo numerose avventure sentimentali con donne del luogo o visitatrici, si avvia ad una relazione stabile con Francesca Armosino. Si presenta a Caprera uno dei più brillanti ufficiali, e giovanissimo, di Garibaldi, Stefano Canzio. Nato il 3 gennaio 1837, Stefano è genovese. I giovani si sposano a Caprera, il 25 maggio 1961, e poi nella Chiesa della Maddalena a Genova. Stefano Canzio segue da allora Garibaldi in tutte le sue vicende politiche e militari, quale Menotti, e più di Ricciotti. La vita di Teresa si organizza attorno a Caprera sempre, e Genova, città della famiglia Canzio.

Una vita molto impegnata dalla nascita di ben sedici figli, ma che la porterà lo stesso frequentemente a Caprera, anche dopo la morte del padre: Stefano è impegnato, tra altri incarichi, presso la Società di navigazione generale italiana, erede della Rubattino, nelle Saline di Cagliari. Teresa ed i suoi figli riescono ad avere, con Francesca Armosino e la sua famiglia, una coabitazione pacifica.

Partecipa da moglie devota alla vita politica e sociale del marito, ed interviene in particolare presso il padre per ottenere la liberazione di patrioti arrestati per manifestazioni repubblicane, tra i quali il marito. In questa occasione, Garibaldi soggiorna a Genova presso la casa dei Canzio, in Via Asserotti. E' soprattutto, inevitabilmente, dedita alla famiglia. Se quattro dei suoi figli muoiono in tenera età, i giovani, i cui nomi rispecchiano l'epopea garibaldina e sono, per i primi, imposti dal Generale Garibaldi (Mameli, Anzani, ecc.) si disperdono nel mondo. Alcuni tuttavia celebrano il matrimonio a Caprera, e due di loro, Cairoli e Foscolo, si uniscono alla famiglia di Achille Fazzari.

Negli ultimi anni della sua vita, Teresa vive stabilmente a La Maddalena. Dopo la sua morte, Stefano diventerà il primo presidente del consorzio portuale di Genova, che gestirà con successo. Alla sua morte, nel gennaio 1909, riceve dalla sua città imponenti funerali. Riposa allo Staglieno.

Teresa Garibaldi muore a soli 58 anni, il 5 gennaio 1903, a Caprera dove è sepolta, sola dei figli di Giuseppe ed Anita, nel piccolo cimitero di famiglia.

Fonte: (http://www.ereditadigaribaldi.net/search_scpt.php)

view all 19

Teresa di Garibaldi's Timeline

1845
March 22, 1845
Uruguay
1862
July 10, 1862
Age 17
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy
1864
January 17, 1864
Age 18
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy
1865
March 10, 1865
Age 19
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy
1866
March 17, 1866
Age 20
Italy
1867
July 15, 1867
Age 22
Noventa Padovana, Province of Padua, Veneto, Italy
1869
January 12, 1869
Age 23
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy
1870
October 18, 1870
Age 25
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy
1872
March 7, 1872
Age 26
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy
1873
November 23, 1873
Age 28
Genoa, Province of Genoa, Liguria, Italy