Luigi II Naselli, III. principe di Aragona

Is your surname Naselli?

Research the Naselli family

Luigi II Naselli, III. principe di Aragona's Geni Profile

Share your family tree and photos with the people you know and love

  • Build your family tree online
  • Share photos and videos
  • Smart Matching™ technology
  • Free!

Luigi Nicol Gregorio Baldassare Domenico Francesco Mariano Naselli

Birthdate:
Birthplace: Sciacca, Italy
Death: circa 1741 (69-78)
Immediate Family:

Son of Baldassare IV Naselli, II. principe di Aragona; Baldassare Naselli; Celidonia Fiorito and Celidonia Fiorito e Tagliavia
Husband of Margherita Branciforte e Morra
Father of Baldassare V Naselli, IV. principe di Aragona
Brother of Anna Maria Naselli; Eleonora Naselli; Stefano Naselli; Stefano Naselli; Anna Maria Naselli and 1 other

Managed by: George J. Homs
Last Updated:

About Luigi II Naselli, III. principe di Aragona

GEDCOM Note

<p style="text-align: justify;">Aragona, Principato e Terra, un tempo Diesi</p> <p style="text-align: justify;">c) D. Luigi Naselli Fiorito, s'investì del titolo di P.pe, della Terra e Stato di Aragona a 2 Maggio 1703 per rinuncia fattagli da D. Baldassare Naselli suo padre (Conserv. libro Investiture dal 1699 al 1704 foglio 169 retro). Sposò Margherita Branciforte Morra di Ercole P.pe di Scordia e di Giovanna Morra e Mariani; dotali in Not. Vincenzo Cristina di Palermo il 8 Ottobre 1689. Fu decorato del Grandato di Spagna dal Re Filippo V addì 19 Novembre 1709 e fu Vicario Generale del Regno nel 1718 e 1719. </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Conte di Comiso</p> <p style="text-align: justify;">e) D. Luigi Naselli e Tagliavia, prese investitura a 2 maggio 1783 del titolo di Conte e della Terra eCastello di Comiso, per rinunzia fattagli da D. Baldassare, suo padre (Conserv., Reg. Invest., dal 1699 al 1704, f. 172): nacque a Sciacca al 1669; morì nel 1741: sposò Margherita Branciforte e Morra di Ercole, P.pe di Scordia e di Giovanua Morra e Marziano: dotali in Not. Vincenzo Cristina di Palermo 8 ottobre 1689; fu P.pe di Aragona, B.ne di Castellammare del Golfo, Signore del feudo di Pumo o del feudo di Imbrici che gli portò la moglie; si fece sacerdote o rinunziò i beni al figlio.</p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Barone di Castellammare</p> <p style="text-align: justify;">29. — Aloisio Naselli Tagliavia s'investì della Baronia ed accessorii a 2 Maggio 1703 come donatario di Baldassare, suo padre (R. Cancelleria, XI Indiz., foglio 162). Per maggiori notizie vedasi quadro 38 e questi per tutti i susseguenti Naselli. </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Barone di Pumo</p> <p style="text-align: justify;">11. — Aloisio Naselli Tagliavia s'investì della B.nia e del feudo, a 2 maggio 1703, per la morte e come primogenito di Baldassare, suo padre (R. Cancell., XI Indiz., f. 163). </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Signore di Limbrici</p> <p style="text-align: justify;">17.— Luigi Naselli e Tagliavia s'investì, a 3 ottobre 1691, per dotazione avutane da D.na Giovanna suddetta sua suocera (Cons., libro Inv., dal 1690, sino al 1694, f. 31). </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">Barone di Casalnuovo</p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">14. — D. Luigi Naselli Fiorito prese investitura a 2 Maggio 1703, quale figlio primogenito di D. Baldassare Naselli Carriglio in esito a donazione e rinunzia fattagli dal padre agli atti di Not. Pietro Marrocco di Aragona il 17 Sett. 1702 (Conserv., libro invest. 1699-1704, foglio 168 retro). Nacque nel 1669 a Sciacca; sposò D.na Margherita Branciforte e Morra di Ercole, P.pe di Scordia e di D.na Giovanna Morra e Marziano. Dotali in Not. Cristina il 8 Ottobre 1689. </p>


GEDCOM Note

<p style="text-align: justify;">Aragona, Principato e Terra, un tempo Diesi</p> <p style="text-align: justify;">c) D. Luigi Naselli Fiorito, s'investì del titolo di P.pe, della Terra e Stato di Aragona a 2 Maggio 1703 per rinuncia fattagli da D. Baldassare Naselli suo padre (Conserv. libro Investiture dal 1699 al 1704 foglio 169 retro). Sposò Margherita Branciforte Morra di Ercole P.pe di Scordia e di Giovanna Morra e Mariani; dotali in Not. Vincenzo Cristina di Palermo il 8 Ottobre 1689. Fu decorato del Grandato di Spagna dal Re Filippo V addì 19 Novembre 1709 e fu Vicario Generale del Regno nel 1718 e 1719. </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Conte di Comiso</p> <p style="text-align: justify;">e) D. Luigi Naselli e Tagliavia, prese investitura a 2 maggio 1783 del titolo di Conte e della Terra eCastello di Comiso, per rinunzia fattagli da D. Baldassare, suo padre (Conserv., Reg. Invest., dal 1699 al 1704, f. 172): nacque a Sciacca al 1669; morì nel 1741: sposò Margherita Branciforte e Morra di Ercole, P.pe di Scordia e di Giovanua Morra e Marziano: dotali in Not. Vincenzo Cristina di Palermo 8 ottobre 1689; fu P.pe di Aragona, B.ne di Castellammare del Golfo, Signore del feudo di Pumo o del feudo di Imbrici che gli portò la moglie; si fece sacerdote o rinunziò i beni al figlio.</p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Barone di Castellammare</p> <p style="text-align: justify;">29. — Aloisio Naselli Tagliavia s'investì della Baronia ed accessorii a 2 Maggio 1703 come donatario di Baldassare, suo padre (R. Cancelleria, XI Indiz., foglio 162). Per maggiori notizie vedasi quadro 38 e questi per tutti i susseguenti Naselli. </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Barone di Pumo</p> <p style="text-align: justify;">11. — Aloisio Naselli Tagliavia s'investì della B.nia e del feudo, a 2 maggio 1703, per la morte e come primogenito di Baldassare, suo padre (R. Cancell., XI Indiz., f. 163). </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p style="text-align: justify;">Signore di Limbrici</p> <p style="text-align: justify;">17.— Luigi Naselli e Tagliavia s'investì, a 3 ottobre 1691, per dotazione avutane da D.na Giovanna suddetta sua suocera (Cons., libro Inv., dal 1690, sino al 1694, f. 31). </p> <p style="text-align: justify;"> </p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">Barone di Casalnuovo</p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">14. — D. Luigi Naselli Fiorito prese investitura a 2 Maggio 1703, quale figlio primogenito di D. Baldassare Naselli Carriglio in esito a donazione e rinunzia fattagli dal padre agli atti di Not. Pietro Marrocco di Aragona il 17 Sett. 1702 (Conserv., libro invest. 1699-1704, foglio 168 retro). Nacque nel 1669 a Sciacca; sposò D.na Margherita Branciforte e Morra di Ercole, P.pe di Scordia e di D.na Giovanna Morra e Marziano. Dotali in Not. Cristina il 8 Ottobre 1689. </p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify"> </p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">Barone di Limbrici
</p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">19. — Aloisio Onofrio Naselli Tagliavia s'investì, a 3 Ottobre 1691, come donatario di Giovanna Branciforti e Morra, sua suocera (R. Cancell., XV Indiz., f. 51). Sposò Margherita Branciforte Morra, figlia di Ercole suddetto. In tale occasione la madre le donò a titolo di dote il feudo suddetto. Da quel tempo in poi i Sigg. Morelli s' investirono del feudo o Signoria d'Imbrici, come si rilevadal Quadro 513. </p> <p class="western" style="margin-bottom: 0cm;" align="justify">In quanto al titolo di Barone, riconosciuto al Principe di Trabia Pietro Lanza e Galeoti, con Decreto Ministeriale 5 Maggio 1899, non troviamo traccia alcuna d'Investitura presa dopo il 1658. </p>

view all

Luigi II Naselli, III. principe di Aragona's Timeline

1667
November 18, 1667
Sciacca, Italy
1689
October 8, 1689
Age 21
Palermo, Italy
1696
November 28, 1696
Aragona, Agrigento, Sicilia, Italy
1741
1741
Age 73